Microsoft, le differenze tra Surface Pro e Surface RT

di Gianni Puglisi Commenta

Microsoft Surface Pro e Surface RT sono i due tablet del colosso di Microsoft che stanno faticosamente cercando di inserirsi in un mercato dominato da iOS e Android, esattamente come sta tentando di fare nel settore smartphone con il sistema operativo Windows Phone. L’azienda non ha ancora pubblicato i dati di vendita ufficiali dei due dispositivi, ma secondo quanto è emerso in rete, il Surface RT sta incontrando grandissime difficoltà, dove invece il modello Pro riesce a difendersi con un interesse da parte dei consumatori persino superiore alle aspettative. L’obiettivo degli utenti con Surface è quello di utilizzare il tablet come fosse un PC, ed è quello che ha cercato di spiegare Panos Panay, vice presidente della divisione Surface.

Panay è intervenuto al Summit dell’US Public Sector CIO e, in risposta alle critiche relative alla bassa autonomia del Surface Pro, ha spiegato:

Surface RT è stato concepito come un tablet. Voglio essere molto chiaro invece per i motivi per cui abbiamo progettato Surface Pro. Molto facile da capire. Questo dovrebbe essere il PC più veloce che si prende in mano. Punto. Le persone si confondono a causa del fattore di forma. È stato progettato come un PC. Spesso veniamo giudicati per aver progettato un tablet più pesante e con una durata della batteria non sufficiente. Per essere chiari: quello che abbiamo progettato è un PC.

E in effetti il Surface Pro, a parte il form factor da tavoletta, è praticamente un Ultrabook dalle interessanti caratteristiche tecniche. Microsoft ha scelto non a caso una classica architettura hardware affiancata dalla presenza del sistema operativo Windows 8 Pro, lo stesso insomma che si trova su desktop e notebook. Panay ha approfittato dell’occasione per annunciare che Microsoft vuole espandere il mercato a grandi aziende e agenzie organizzative, per questo permette adesso di effettuare acquisti delle unità di Surface in volume per raggiungere questo obiettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>