Sony vuole diventare il terzo produttore di smartphone al mondo

di Martina Oliva Commenta

Così come ribadito a più riprese il mercato degli smartphone è dominato, per il momento, da Samsung e da Huawei, con Android, e da Apple, con iOS ma in un futuro non molto remoto le cose potrebbero cambiare e di questo ne è fermamente convinto Kunimasa Suzuki, il CEO di Sony, che proprio nel corso delle ultime ore ha fatto sapere che ben presto la sua azienda diventerà il terzo produttore mondiale di device mobile.

Nei programmi di Sony vi è infatti quello di superare Huawei, che allo stato attuale occupa la terza posizione in classifica, e di piazzarsi direttamente al seguito di Apple e di Samsung.

La dichiarazione in questione, decisamente diretta e fatta senza troppi giri di parole, risulta tuttavia abbastanza difficile da credere se si tiene in considerazione il fatto che allo stato attuale delle cose Sony sta puntando prevalentemente al mercato premium e che senza smartphone a basso costo l’obiettivo preposto risulta davvero molto difficile da raggiungere.

Huawei, infatti, produce sopratutto smartphone a basso costo ed anche ZTE, l’azienda che attualmente occupa, insieme alla prima, la terza posizione in classifica, produce perlopiù device della medesima tipologia.

Kunimasa Suzuki, capo della sezione Sony Mobile, ha tuttavia dichiarato che la sua azienda potrebbe iniziare a produrre device dai prezzi contenuti per i mercati in via di sviluppo.

In tal senso uno smartphone basato su Firefox OS, il sistema operativo mobile di Mozilla, che Sony ha fatto sapere di essere intenzionata a produrre, potrebbe sicuramente aiutare l’azienda a raggiungere il suo obiettivo.

L’anno, comunque, è appena cominciato e per il momento è ancora troppo presto per tirare le somme.

Non resta quindi nient’altro da fare se seguire l’evoluzione di Sony nel corso del 2013 in modo tale da poter poi verificare l’effettiva veridicità delle dichiarazioni di Kunimasa Suzuki.

[Photo Credits | Flickr]

Via | Industry Leaders Magazine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>