Arrivano a dicembre le rimodulazioni Vodafone finali del 2019

di Gio Tuzzi Commenta

Sono praticamente ufficiali ulteriori rimodulazioni Vodafone nello scorcio finale del 2019, considerando il fatto che la compagnia telefonica aumenterà nuovamente i costi di alcuni piani. Secondo le informazioni raccolte fino a questo momento, le tariffe coinvolte dovrebbero essere quelle associate a contratti attivati 17 Febbraio 2019 con piani tariffari che includono internet illimitato. Vedere per credere il caso di offerte come Internet Unlimited e Internet Unlimited +.

rimodulazioni Vodafone

L’annuncio sulle nuove rimodulazioni Vodafone

La conferma sul fatto che siano in arrivo ulteriori rimodulazioni Vodafone arriva direttamente da alcuni utenti che hanno ricevuto fattura in questi giorni. Sostanzialmente, si afferma che a partire dal prossimo 8 Dicembre 2019, il costo della propria offerta Internet Unlimited + subirà un aumento di 2,99 euro al mese. La ragione è sempre la stessa, visto che l’operatore parla della necessità di continuare a investire sulla rete, in modo da offrire sempre la massima qualità dei servizi.

Va detto che in fattura venga menzionato anche l’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, nel senso che chi non dovesse accettare la suddetta modifica avrà diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il proprio numero senza andare incontro a penali, a patto che la disattivazione avvenga entro il prossimo 7 dicembre 2019. Occhio, perché la causale del recesso dovrà essere per forza di cose “modifica delle condizioni contrattuali”. Qui di seguito le strade che potremo seguire per evitare le rimodulazioni Vodafone:

“Puoi esercitare il diritto di recesso, senza costi aggiuntivi diversi da quelli eventualmente legati al metodo scelto, su variazioni.vodafone.it, nei negozi Vodafone, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a [email protected] o chiamando il 190, specificando la causuale sopraindicata. Puoi infine scegliere se pagare le ventuali rate residue del costo di attivazione e/o dei dispositivi associati alla tua offerta in un’unica soluzione o con la stessa cadenza e con lo stesso metodi pagamento che hai scelto, comunicandocelo nella richiesta di recesso. Per maggiori dettagli, visita la sezione Trasparenza tariffaria su vodafone.it”.

Insomma, a questo punto sapete cosa fare per fronteggiare le rimodulazioni Vodafone di cui tanto si parla da alcuni giorni a questa parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>