Motorola promette Android Jelly Bean per tutti i suoi utenti

di Gianni Puglisi 1

Motorola che, recentemente, è divenuta a tutti gli effetti proprietà di Google, sembra aver preso molto sul serio la spinosa questione relativa agli aggiornamenti dei suoi smartphone dotati di sistema operativo Android, quello che, appunto, è sviluppato e distribuito direttamente dal gran colosso delle ricerche in rete.

A dimostrazione di ciò vi sono gli annunci fatti dalla ben nota azienda statunitense proprio nel corso della giornata di ieri da Dennis Woodside, il neo amministratore delegato della società.

Dennis Woodside ha infatti dichiarato “Sappiamo che avere l’ultima versione del sistema operativo Android è importante per tutti i nostri clienti. Aggiorneremo molto presto a Jelly Bean gran parte dei nostri smartphone lanciati dal 2011, ma ci sarà un numero limitato di dispositivi che non potrà essere aggiornato senza degradarne le performance“.

Il nuovo amministratore delegato della società ha inoltre provveduto a far sapere che tutti i possessori di uno o più smartphone che non potranno ricevere l’update all’ultimissima versione del sistema operativo mobile del robottino verde riceveranno, in segno di risarcimento, ben 100 dollari che potranno essere spesi senza alcun tipo di problema per procedere all’acquisto di un nuovo prodotto Motorola e, ovviamente, Android.

Tale promozione è confermata, purtroppo, solo e soltanto in terra statunitense, almeno per il momento, ma ciò non esclude il fatto che Motola possa decidere di applicare la medesima regola anche al Vecchio continente.

Motorola, nello specifico, consentirà di spendere i 100 dollari di risarcimento solo ed esclusivamente per l’acquisto di uno dei nuovi Motorola Droid RAZR M, RAZR HD e MAXX HD che sono stati annunciati ufficialmente proprio nel corso degli ultimi giorni.

Tutti gli altri smartphone Android commercializzati da Motorola sono invece esclusi da questa speciale promozione.

Volontà della statunitense a parte di far si che tutti i propri utenti possano servirsi di uno smartphone dotato dell’ultimissima versione di Android appare comunque evidente la mossa dell’azienda nel cercare di stimolare il più possibile all’acquisto di uno dei suoi nuovi device.

Via | CNET

Commenti (1)

  1. Ho il Motorola Droid 3, un gioiello hardware di impareggiabile valore, con tastiera qwerty e processore dual core da 1 Ghz e Motorola mi obbliga a tenermi Gingerbread anche se si tratta di un terminale entrato sul mercato pochi mesi fa!!!!!!!!

    Ma a chi vuole imbrogliare motorola con i suoi annunci di 100$, farebbe bene a rispettare i clienti che gli regala i propri soldi e a PREOCCUPARSI DI FARE DEGLI AGGIORNAMENTI REGOLARI.
    Già è tanto sopportare tutti i software spazzatura che sono installati su Android, poi dobbiamo tenerci pure un sistema operativo obsoleto che crea un sacco di problemi!

    CHE SCHIFO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>