Backup iPhone senza iTunes, la guida completa

di Gianni Puglisi Commenta

Per effettuare il backup dei dati di un iPhone, ovverosia il salvataggio di tutto il materiale contenuto nel proprio smartphone Apple (foto, video, auto, messaggi, note, contatti e altro ancora) è necessario solitamente sfruttare iTunes, il software ufficiale del colosso della mela morsicata che permette di sincronizzare il dispositivo al PC. iTunes effettua infatti un backup automatico ogni volta che il telefono viene sincronizzato con il PC, ma esistono due software alternativi per effettuare la medesima operazione senza passare necessariamente attraverso iTunes.

Iniziamo con Wondershare Dr. Fone, software disponibile sia su piattaforma Mac, sia su piattaforma Windows, che permette di recuperare dati da un iPhone. Di conseguenza, tra le sue funzionalità vi è anche quella che permette di salvare tutti i dati memorizzati sullo smartphone direttamente sul proprio PC. La procedura è estremamente semplice e la illustriamo di seguito.

Prima di tutto scaricate e installate il programma e selezionate la versione collegata al modello del vostro iPhone.

WONDERSHARE DR.FONE PER IPHONE 5

WONDERSHARE DR. FONE PER IPHONE 4S

WONDERSHARE DR.FONE PER IPHONE 4

WONDERSHRE DR.FONE PER IPHONE 3GS

A questo punto potete avviare il programma e collegare l’iPhone al computer tramite il cavo USB. Non appena si aprirà la prima schermata cliccate su “Start” per dare il via alla scansione del dispositivo, in modo che il programma mostri successivamente tutti i dati riscontrati nella memoria del vostro iPhone. Noterete presto come i dati siano stati suddivisi automaticamente per categoria (contatti, messaggi, foto, video e così via). Scegliete quali dati salvare sul PC, se tutti o solo quelli che preferite, e cliccate quindi sul pulsante “Recover”. Tutto fatto. Semplice, facile e veloce.

L’altro programma di cui vi parlavamo si chiama invece iTransfer Platinum. Scaricatelo a questo indirizzo, avviatelo e collegate l’iPhone al PC sempre tramite USB. A sincronizzazione terminata, vedrete anche in questo caso tutti i file presenti nel vostro smartphone. Selezionate quelli che vi interessano, cliccate con il pulsante destro e scegliete di esportarli su PC tramite la voce “Export to Local”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>