Mozilla VS Apple: Firefox potrebbe non arrivare mai su App Store

di Gianni Puglisi Commenta

Mozilla, in occasione del festival SXSW, ha deciso di consegnare un messaggio del vicepresidente dei prodotti Jay Sullivan ad Apple con il quale la foundation ha ribadito di non essere interessata ad iOS ed andando quindi a rinnovare la battaglia contro Cupertino.

Il motivo della battaglia e, in maniera particolare, della recente scelta di Mozilla è tutto da ricercare nelle ferree regole di Cupertino per pubblicare app su App Store e nell’utilizzo del motore ri rendering WebKit.

Come è noto, infatti, per pubblicare applicazioni su App Store è necessario sottoscrivere le regole volute da Apple e fra queste vi è l’impossibilità di proporre browser di terze parti che non si avvalgano del motore di rendering WebKit.

Questo è al momento il cuore per la navigazione maggiormente diffuso considerando il fatto che non solo fa parte di Safari ma anche di Google Chrome.

Firefox, diversamente dai browser web in questione, sfrutta però il rivale Gecko e Mozilla non ha alcuna intenzione di cambiare orientamento.

WebKit, a detta di Sullivan, non sarebbe un sistema sufficientemente open ed in grado di sposare pienamente la filosofia alla base del team di Mozilla.

La foundation, però, facendo in tal modo corre il serio rischio di perdere una sostanziosa fetta di mercato, quella, appunto, degli utenti Apple.

Su Android, invece, Firefox è apparso su Google Play Store senza alcun tipo di problema.

Android, allo stato attuale delle cose, detiene un market share maggiore ma la gran parte del traffico web viene comunque effettuata dai dispositivi della mela morsicata.

Apple, dal canto suo, non ha alcuna intenzione di allargare le proprie vedute per il suo sistema operativo mobile.

Quindi, per il momento e, molto probabilmente, anche per il futuro la strada di Apple e quella di Mozilla sono destinate a rimanere separate.

[Photo Credits | Flickr]

Via | Neowin

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>