Asus Transformer Prime, le ultime su Android

di Tania Ascari Commenta

Giunge direttamente dalla pagina Facebook di Asus una novità molto interessante, per quanto concerne l’aggiornamento del sistema operativo di un dispositivo particolarmente apprezzato dal pubblico, come il cosiddetto Asus Transformer Prime.

Ecco quanto dichiarato dalla casa produttrice:

“Abbiamo aspettato che partisse la distribuzione FOTA prima di sbilanciarci in proclami, ma ora possiamo tranquillamente farlo. Nei giorni scorsi è iniziato un processo importante di migrazione dei nostri tablet di punta verso la nuova versione 4.1 di Android, ovvero Jelly Bean. Ad aprire le danze è stato il Pad Prime TF201, che ha anche il merito di essere stato il primo tablet di nuova generazione della famiglia Transformer. Il suo arrivo sul mercato qui in Italia era stato un po’ travagliato e noi siamo molto grati agli utenti che l’hanno atteso con pazienza e che ci hanno dato fiducia acquistando un prodotto che ancora oggi resta – per tecnologia – una spanna sopra buona parte dei tablet concorrenti che ci sono in circolazione.

Vediamo le novità e i cambiamenti più importanti della release per Prime, che ha numero di versione v10.4.2.15:1) Aggiornamento da ICS a JB
2) Blocco della barra di sistema abilitato di default
3) Aggiunta della funzione “Selezione di foto multiple”
4) Supporto Connect Dock (accessorio)
5) Rimosso il supporto Adobe Flash
6) Rimosso il supporto alla funzione WiFi Direct
7) Rimosso il Press Reader”.

Da sottolineare anche quanto sostenuto per il Pad Infinity TF300:

“Il primo tablet quadcore in commercio con schermo FullHD. Ill numero di versione del nuovo firmware è v10.4.4.16. Le release notes in questo caso sottolineano il passaggio a Jelly Bean e le novità introdotte con questa release di Android, ovvero:

1) tempi di risposta migliorati. Interfaccia più reattiva. Migliori performance nello scrolling delle pagine e nello zoom. Rendering più veloce. Performance in JavaScript migliorate
2) notifiche espandibili
3) interfaccia più intuitiva per la app Camera
4) Widget ridimensionabili in home, con posizionamento automatico
5) Google Now
6) Ricerca vocale
7) Funzione “Ricerca file globale”
8) Google Maps funzionante anche in modalità offline
9) Unzip di file da File Manager senza uso di app esterne
10) Vari upgrade e miglioramenti alle app preinstallate”.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>