Nokia Lumia 510: in arrivo un nuovo smartphone Windows Phone di fascia bassa?

di Gianni Puglisi Commenta

Nokia ha deciso di puntare alla fascia bassa anche con Windows Phone o almeno così sembrerebbe stando alle più recenti indiscrezioni attualmente in circolo.

Nel corso degli ultimi giorni, infatti, ha iniziato ad impazzare in rete il rumors facente riferimento alle intenzioni di Nokia di rendere disponibile sul mercato un nuovo smartphone di fascia bassa, al pari di quelli appartenenti alla gamma Symbian Belle ed alla linea Asha, caratterizzato però dalla presenza di Windows Phone, il sistema operativo mobile reso disponibile da Microsoft ed attualmente utilizzato dalla finlandese sui suoi smartphone Lumia immessi sul mercato nel corso di mesi precedenti.

Si tratta, nello specifico, di un device che al momento è stato identificato con il nome di Lumia 510 e che, così come già accennto, dovrebbe andarsi a configurare come uno smartphone entry level, dotato della versione 7.8 di Windows Phone, di un display da 4 pollici in formato WVGA, di una fotocamera posteriore da 5 megapixel (l’unica che, a quanto pare, è disponibile sullo smartphone), di un processore Scorpion  ad 800 MHz e da 256MB di RAM.

Lo smartphone, sempre secondo le indiscrezioni, potrebbe e dovrebbe debuttare in anteprima in Cina nel corso dell’autunno mentre per quanto concerne l’Europa l’ingresso sul mercato potrebbe avvenire direttamente il prossimo anno.

Riguardo al prezzo, invece, al momento non è disponibile alcun dettaglio ma trattandosi di un device di fascia bassa dovrebbe risultare abbastanza contenuto.

Non è neppure da escludere il fatto che il Nokia Lumia 510 non arrivi in Europa e che la sua commercializzazione resti confinata solo a specifici mercati esteri.

Nokia, infatti, così come noto, si è più volte impegnata nella produzione di device di fascia bassa, aventi un prezzo abbastanza contenuto ma comunque caratterizzati da tutte le principali funzionalità tipiche di uno smartphone in modo tale da permetterne la diffusione e l’acquisto anche nei cosiddetti “paesi emergenti”.

Photo Credits | Baidu

Via | Neowin

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>